Contattaci    ico tel grey   ico mail grey 

nevisCura

 

 

 

Tecnologie per l'Assistenza

NOVITÀ in arrivo per l’assistenza agli anziani in minialloggi, RSA o anche a domicilio: nevisCura è la soluzione di monitoraggio intelligente che aumenta la sicurezza nell’ambiente di vita senza dover indossare alcun dispositivo e senza violare la privacy.
Una soluzione innovativa di tecnologia a infrarossi abbinata a intelligenza artificiale, che veglia in continuo sullo stato di attività dei residenti e allerta lo staff di assistenza in ogni situazione di rischio: cadute, abbandono del letto durante la notte, anomalie nella routine quotidiana.
Connesso alla chiamata infermiera via cavo o WiFi, e anche con soluzione app per smartphone e tablet, questo supporto tecnologico di nuova generazione tutela l’autonomia delle persone e aiuta operatori e caregivers nel compito di cura.

Sensori a striscia intelligenti

nevisCura - sensore a paretenevisCura consiste in sensori a striscia intelligenti integrati ai battiscopa delle camere. Si può scegliere tra installare i battiscopa già completi oppure applicare sopra quelli esistenti la versione a striscia adesiva high-tech, robusta e flessibile.
I sensori sono collegati a un piccolo dispositivo stazione base che elabora i dati locali di monitoraggio e rilevamento delle emergenze (es. caduta) per inviarli alla piattaforma di elaborazione digitale connessa via Internet. La stazione base funge inoltre da interfaccia per il sistema di chiamata infermieri.

La tecnologia a infrarossi dei sensori, innocua per l’uomo e l’ambiente (compatibile anche con i pacemaker), consente di tracciare l’attività nella stanza in modo estremamente accurato, efficiente e discreto, nel totale rispetto della privacy dei residenti.
Per attivare nevisCura basta avere una rete wireless con accesso a Internet per la connessione al server digitale e una presa di alimentazione in stanza per la stazione base.

Assistente notturno 2.0, con luce integrata

La stazione base nevisCura integra anche la luce notturna che si accende in automatico quando il residente si alza dal letto, aiutandolo a orientarsi e muoversi nella stanza sempre in sicurezza. La luminosità è regolata in modo da non abbagliare o spaventare la persona.
È inoltre possibile configurare il dispositivo per il comando luci automatico delle camere.

Il sistema funziona come vigile assistente notturno per le situazioni critiche: quando un residente si alza di notte trova subito aiuto nella luce automatica e, al contempo, il personale riceve una notifica istantanea per intervenire e prevenire possibili emergenze.

Allarme caduta

Il rilevamento automatico delle cadute è una delle funzioni principali del monitoraggio nevisCura, che riconosce l’evento (rileva la massa del corpo a terra) e invia un allerta immediato per fornire assistenza tempestiva.
Soprattutto di notte, l’anziano caduto può rimanere a terra a lungo senza riuscire a chiedere aiuto. Con i classici sistemi di chiamata o di telesoccorso deve premere un pulsante o afferrare un tirante d’emergenza, ma spesso non è in grado di farlo a causa dello stress acuto, delle ferite o dello stato di incoscienza.

La tecnologia intelligente nevisCura supera le difficoltà di chiamare soccorso in modo attivo, evitando anche la necessità di indossare in modo permanente un bracciale o altro dispositivo di sicurezza, che può risultare scomodo e spesso è vissuto come stigmatizzante.
L’allarme caduta automatico è una funzione salvavita essenziale per anziani, malati cronici (basti pensare agli epilettici), persone con disabilità.

Intelligente e vigile: come sta davvero il residente?

Utilissimo è il supporto tecnologico che può offrire nevisCura per monitorare e documentare nel tempo, in modo costante e strutturato, le routine personali dei residenti di una struttura assistita.
Seguire l’evoluzione di abitudini e attività permette di cogliere cambiamenti e comportamenti anomali che possono aiutare a migliorare le cure e l’assistenza. Esempio banale: un improvviso aumento delle visite al bagno potrebbe essere il sintomo di una malattia, e osservare questo fatto può favorire una diagnosi precoce.

L’intelligenza nevisCura riconosce lo stato e il livello di attività dei singoli residenti, il che significa poter dare una risposta precisa e documentata a domande come: quanto spesso lascia le aree di riposo, il letto o il divano? Quante volte esce dalla stanza/dall’alloggio durante il giorno? Con che frequenza si reca in bagno?
È importante specificare che il sistema raccoglie solo i dati necessari ai fini dell’assistenza, rispettando l’autonomia e la sfera privata delle persone.

Per case di riposo, RSA e strutture sanitario-assistenziali, allestire la residenza con questo sistema di sicurezza significa poter offrire un’elevata qualità e personalizzazione dei servizi, garantendo un’attenzione sempre più mirata ai bisogni individuali.

Ultima modifica il Lunedì, 24 Settembre 2018 18:41
Altro in questa categoria: « Vivavoce TA70 Carephone TA74 »

Anteprime e novità? Iscriviti alla nostra Newsletter Iscriviti