Contattaci    ico tel grey   ico mail grey 

Aziende: Casi & Soluzioni

 

 

Sistemi di comunicazione per la gestione in movimento e dispositivi Uomo a Terra per tutelare i lavoratori solitari: oggi sono esigenze fondamentali per le aziende che puntano  a incrementare l’efficienza e ad attuare le norme di sicurezza del lavoro.

Alcuni casi applicativi mostrano caratteristiche e vantaggi delle soluzioni che proponiamo, adottate da imprese che operano in vari settori produttivi e di servizi.

Telefonia DECT

Il server DECT wireless KWS2500 è un sistema ideale per piccole e medie imprese, molto compatto e altamente scalabile: fino a 150 utenti.

Per le ottime prestazioni, la capacità di espansione e la facile integrabilità con sistemi di terze parti è stato scelto per esempio dal calzaturificio Cleo Bottier di Parabiago (MI).

Il sistema è ideale anche nel settore Assistenza, in Residenze per anziani come la Casa di Riposo Caprotti-Zavaritt di Gorle (BG).

Dispositivi d’allarme Uomo a Terra

Gli allarmi automatici Uomo a Terra sono una misura di protezione dei lavoratori solitari, o isolati, che sempre più aziende acquisiscono per tutelare a norma il personale che opera in tali condizioni.

Chi lavora da solo deve essere munito di strumenti di comunicazione e allarmi di sicurezza per l’emergenza (malore, incidente o aggressione), per chiedere aiuto immediato sia volontariamente sia in automatico, quando una caduta è seguita da immobilità o perdita di coscienza.

Casi applicativi MANDOWN

Il sensore Uomo a Terra ManDown è molto apprezzato per l’uso intuitivo e la funzione di preallarme.

Vari i casi applicativi, oltre a quello della multinazionale DiaSorin di cui avevamo già parlato:


Uomo a Terra EKOTEK in centrale energetica

L’Uomo a Terra con localizzazione via radio EkoTek è invece la soluzione che configura una rete di monitoraggio di sicurezza estremamente precisa, puntuale, per il personale operativo in un impianto energetico industriale gestito da E.ON Energia.

Ultima modifica il Martedì, 26 Febbraio 2019 13:15

Anteprime e novità? Iscriviti alla nostra Newsletter Iscriviti